Sono passati esattamente sette giorni dalla  festa di lancio  di FreeJourn. Che siamo contente ve lo abbiamo già detto, ancora di più ci stupisce ogni giorno la quantità di voi – lettori, non solo reporter, fotografi e videomaker –  che si sta iscrivendo gratis alla piattaforma per poterne leggere i contenuti, partecipare delle idee, proporre temi da raccontare e approfondire. Segno, crediamo, che la comunità alla quale ci rivolgiamo esiste, ed è anche parecchio attiva.

Per noi la soddisfazione del momento, però, non può viaggiare senza le tante altre attività che ci sono da fare per mandare avanti tutto. Tra queste, stiamo vagliando a uno a uno i profili dei freelance che ci hanno chiesto di entrare a far parte della squadra (non è cosa da poco, ché dietro FreeJourn ci sono esseri umani, mica algoritmi, e se da un lato vogliamo che la nostra rete sia estesa nel mondo non possiamo non tenere sempre acceso il faro della qualità). Perciò, ci teniamo a dirvi due cose:

  1. Abbiate pazienza, nei prossimi giorni ricevere tutti una risposta!
  2. Per aiutarci a capire davvero chi siete e cosa sapete fare, abbiamo bisogno che completiate i vostri profili non solo con nome, cognome e città, ma anche con la vostra biografia scritta, in cui raccontate nel dettaglio le vostre skills e i temi di cui siete esperti: l’accuratezza, la profondità e la precisione che ricerchiamo (e che i lettori ci chiedono!) nel lavoro giornalistico si vede già dalle biografie: è la vostra vetrina, bastano anche poche righe, ma complete.

Ai freelance che non accetteremo (sì, ci dispiace, ma una selezione dobbiamo farla, per garantire il livello che abbiamo promesso ai lettori) vogliamo dire: senza rancore, non è un giudizio di valore sulla professionalità in sé, ma una scelta in base al concept di FreeJourn, che è particolare e vogliamo resti tale.

Infine, approfittiamo per dire a tutti: stay tuned, perché nelle prossime 48 ore saranno online i primi progetti di crowdfunding (e sono parecchio interessanti) : potrete leggere i pitch, dare suggerimenti, decidere se supportarli.

Grazie dal team@freejourn.com